Puliamo il Mondo 2022
Dal 30 settembre al 2 ottobre tante le iniziative con i volontari attraverso la Puglia per ripulire parchi, strade, spazi urbani e aree verdi e renderli sostenibili, puliti e inclusivi
La transizione ecologica che serve alla Puglia
Legambiente presenta ai partiti la sua Agenda: 100 proposte di riforme e interventi per la prossima legislatura su 20 temi
Il Parco Regionale Costa Ripagnola non trova pace
Prosegue la battaglia di Legambiente Puglia che chiede di salvaguardare l’area rinunciando, per una volta, alle speculazioni edilizie e turistiche in favore di uno sviluppo ecologico del bene comune

castro - appuntamento pulizia del bluVenerdì 19 luglio si è svolta la “Pulizia del Blu” una iniziativa promossa dal Circolo Legambiente – Castro, che si è inserita nel fitto programma di appuntamenti estivi di sensibilizzazione alle problematiche ambientali.

E così si è partiti di gran lena, passando al setaccio le profondità salate color blu turchese di Castro, nota località turistica del Canale d’Otranto, che per la sua rinomata bellezza è anche chiamata la Perla del Salento.
Una spedizione di vero amore per l’ambiente e, in particolare, per il mare che ha visto la partecipazione attiva di una trentina tra soci, volontari e simpatizzanti. Cinque, invece, i subacquei operativi che, muniti di bombole, respiratori e di ottima vista, hanno perlustrato pinna a pinna i fondali in cerca di rifiuti abbandonati nella Baia di Castro, tra “La Sorgente” e i “Camerini”, e nel tratto di mare prospiciente la famosa Grotta Romanelli. Mentre, i ragazzi della Protezione Civile di Marittima -Diso- hanno effettuato, sfidando la calura, la pulizia del costone roccioso. Presenti anche alcuni volontari della Protezione Civile di Castro. Gli uomini della Capitaneria di Porto dell’Ufficio Locale marittimo di Castro ed il servizio ambulanza"Azzurra" di Marittima di Diso hanno affiancato i volontari nell’impresa, mentre la Dott.ssa Patrizia Longo ha curato l’assistenza medica a bordo dei natanti.
La riuscita della missione “Pulizia del Blu” è stata assicurata dal fattivo contribuito di “Durlindana”, “Onda Blu”, “Fortunato”, “Red Coral” e “Sport Pesca Mare”, imprenditori locali nel settore dei servizi turistici che hanno messo a disposizione del Circolo di Legambiente ben cinque imbarcazioni e parte dell’attrezzatura necessaria alle immersioni.
L’iniziativa ha avuto il patrocinio del Comune di Castro.

Photogallery - Circolo Legambiente Castro: Appuntamento con la pulizia del Blu