Rischio emergenza rifiuti in provincia di Bari
Legambiente Puglia: “Inizia il 2023 nel peggiore dei modi. Serve attuare realmente il Piano Rifiuti con la riduzione della produzione del secco residuo e la realizzazione degli impianti di riciclo”
Nuovo decreto 'Salva Ilva'
Legambiente: "Scudo e disposizioni penali pro Acciaierie d'Italia sono un inaccettabile macigno scagliato su ambiente e salute dei cittadini di Taranto"
Puliamo le spiagge, il progetto di Legambiente e ReYoga 'Yoga for a Reason'
Primo progetto di Legambiente e ReYoga di “Yoga for a Reason” per coniugare attività per il benessere con la cura e la tutela delle nostre spiagge

castro - appuntamento pulizia del bluVenerdì 19 luglio si è svolta la “Pulizia del Blu” una iniziativa promossa dal Circolo Legambiente – Castro, che si è inserita nel fitto programma di appuntamenti estivi di sensibilizzazione alle problematiche ambientali.

E così si è partiti di gran lena, passando al setaccio le profondità salate color blu turchese di Castro, nota località turistica del Canale d’Otranto, che per la sua rinomata bellezza è anche chiamata la Perla del Salento.
Una spedizione di vero amore per l’ambiente e, in particolare, per il mare che ha visto la partecipazione attiva di una trentina tra soci, volontari e simpatizzanti. Cinque, invece, i subacquei operativi che, muniti di bombole, respiratori e di ottima vista, hanno perlustrato pinna a pinna i fondali in cerca di rifiuti abbandonati nella Baia di Castro, tra “La Sorgente” e i “Camerini”, e nel tratto di mare prospiciente la famosa Grotta Romanelli. Mentre, i ragazzi della Protezione Civile di Marittima -Diso- hanno effettuato, sfidando la calura, la pulizia del costone roccioso. Presenti anche alcuni volontari della Protezione Civile di Castro. Gli uomini della Capitaneria di Porto dell’Ufficio Locale marittimo di Castro ed il servizio ambulanza"Azzurra" di Marittima di Diso hanno affiancato i volontari nell’impresa, mentre la Dott.ssa Patrizia Longo ha curato l’assistenza medica a bordo dei natanti.
La riuscita della missione “Pulizia del Blu” è stata assicurata dal fattivo contribuito di “Durlindana”, “Onda Blu”, “Fortunato”, “Red Coral” e “Sport Pesca Mare”, imprenditori locali nel settore dei servizi turistici che hanno messo a disposizione del Circolo di Legambiente ben cinque imbarcazioni e parte dell’attrezzatura necessaria alle immersioni.
L’iniziativa ha avuto il patrocinio del Comune di Castro.

Photogallery - Circolo Legambiente Castro: Appuntamento con la pulizia del Blu