Sassi di Matera - Castel del Monte

on . Postato in Iniziative 2016

Il 2 Giugno, la prima CICLOTURISTICA tra i due Patrimoni UNESCO
Il percorso inaugura la rete di ciclovie del Parco Nazionale dell’Alta Murgia ed è evento di apertura di Voler Bene all’Italia

Conferenza stampa Sassi - Castel del monte

Fin dalla sua prima edizione è destinata a lasciare una traccia del suo passaggio: è la “Sassi di Matera – Castel del Monte”, cicloturistica organizzata dal Parco Nazionale dell’Alta Murgia tra i due siti UNESCO più noti e rappresentativi di Puglia e Basilicata.
Il percorso, è stato presentato questa mattina nel colonnato della Provincia di Bari, alla presenza dei rappresentanti istituzionali, dei Sindaci dei Comuni del Parco coinvolti nel percorso (Corato, Ruvo di Puglia, Poggiorsini e Gravina) e delle associazioni sportive coinvolte nella manifestazione.

Discovering Puglia Natura e Sport 2015

on . Postato in Progetti 2015

Discovering Puglia Natura e Sport è il progetto di valorizzazione e fruizione turistica delle aree protette di Puglia

Discovering Puglia 2015

Il progetto, organizzato da Regione Puglia, PugliaPromozione Agenzia Regionale del Turismo e  Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Mare, in collaborazione con WWF e Legambiente Puglia, nell'ambito delle strategie nazionali della biodiversità, concorre a promuovere il turismo naturalistico e attivo in Puglia attraverso la fruizione turistica dell'inestimabile patrimonio ambientale pugliese e a esplorare anche il rapporto tra natura ed enogastronomia.

I parchi e le aree protette di Puglia saranno fruiti dai visitatori nelle domeniche di maggio e giugno con attività gratuite, quali visite guidate tematiche, passeggiate naturalistiche, percorsi in bicicletta e mountain bike, birdwatching, snorkeling, navigazione a vela, escursioni in barca, orienteering, tour fotografici, laboratori di educazione ambientale, degustazioni guidate, yoga, arti marziali, show cooking, running, parapendio, spettacoli. 

Il programma delle attività si svolge nel periodo dal 03 Maggio al 28 Giugno 2015. 

"Il Club delle Vele", buone pratiche per un turismo sostenibile e di successo

on . Postato in Iniziative 2014

Rispescia e Castiglione della Pescaia ospiteranno, il 28 e il 29 ottobre, "Il Club delle Vele" il primo workshop per la condivisione delle buone pratiche delle località costiere

il club delle vele

Protagonisti dell'evento saranno i comuni costieri, e non solo, che hanno saputo conciliare con successo l'offerta turistica con il rispetto dell'ambiente e una buona gestione del territorio, facendo delle peculiarità territoriali il loro vanto, tutelando paesaggi incontaminati, prodotti tipici, beni culturali. Buone pratiche da condividere e replicare che sono valse a questi comuni il riconoscimento, "le vele", assegnato dalla Guida Blu di Legambiente e Touring Club Italia. Obiettivo del workshop è raccontare, analizzare, mettere in rete queste esperienze che possono rappresentare il miglior fattore di crescita e sviluppo di questo Paese.

TripAdvisor lancia in Europa il programma EcoLeader per aiutare gli utenti a pianificare viaggi eco-friendly

on . Postato in Iniziative 2014

Un terzo dei viaggiatori europei pianifica di fare scelte di viaggio eco-friendly nei prossimi 12 mesi

ecoleader

Milano, 29 luglio 2014 – TripAdvisor®, il sito di viaggi più grande al mondo, ha annunciato oggi il lancio in Europa del programma EcoLeader® di TripAdvisor per aiutare i viaggiatori nel mondo a pianificare viaggi più green evidenziando gli hotel e i B&B impegnati in pratiche eco-friendly. A oggi sono più di 6.000 le strutture nel mondo ad aver raggiunto lo status di EcoLeader di TripAdvisor.

Sviluppato in collaborazione con Legambiente Turismo, Habitech, United Nations Environmental Programme e International Tourism Partnership, il programma premia con il titolo EcoLeader di TripAdvisor gli hotel e i B&B qualificatisi sulla base delle pratiche green da loro adottate.

Un sondaggio di TripAdvisor¹ ha svelato che c’è una crescente richiesta di scelte green, con più di un quarto (26%) dei viaggiatori europei ad aver fatto scelte di viaggio eco-friendly negli ultimi 12 mesi e un terzo (33%) che pianifica di farne nei prossimi 12 mesi.

Il sondaggio ha anche mostrato che quasi un viaggiatore europeo su dieci (9%) ha scelto di soggiornare in uno specifico hotel per le sue pratiche eco-sostenibili. Tuttavia, quasi la metà (44%) ha dichiarato di ritenere che gli hotel non forniscano attualmente abbastanza informazioni sulle pratiche di sostenibilità ambientale da loro adottate.

“Sappiamo che molti viaggiatori in Europa vogliono essere informati sulle scelte eco-friendly da fare in vacanza ma non sempre sanno dove trovare queste informazioni. Ciò che rende EcoLeader di TripAdvisor così utile è il fatto che ora forniamo ai viaggiatori un modo semplice di comparare le pratiche green degli hotel e B&B, che si affianca alle milioni di recensioni già presenti sul sito” ha dichiarato Jenny Rushmore, director of responsible travel di TripAdvisor.

FestambienteSud 2013 – IX edizione

on . Postato in Iniziative 2013

La cultura è movimento, la bellezza è (r)evolution, dal 25-28 luglio 2013 nel centro storico di Monte Sant’Angelo (città Unesco). Direzione artistica a cura di AREA – International POPular Group e Legambiente

manifesto festambientesud 2013Dal 25 al 28 luglio, nel centro storico di Monte Sant’Angelo (Città Unesco), si terrà la nona edizione di FestambienteSud. “La cultura è movimento, la bellezza è (r)evolution” il tema. La direzione artistica è curata dagli Area, che terranno anche una summer school, la “Libera Universitarea”, con i maestri Fariselli, Tavolazzi e Tofani. Molti gli eventi in programma: incontri di filosofia, convegni, libri, uno spazio per i ragazzi, masterclass di musica, degustazioni, mostre e numerosi eventi musicali. Tutti gli eventi sono a ingresso libero. 

Franco Salcuni, responsabile di FestambienteSud, così presenta la nona edizione: “Il senso della collaborazione tra Legambiente e gli Area per la direzione artistica del festival, che ringraziamo per la grande disponibilità, è riassunto nel titolo della nona edizione di FestambienteSud ‘La cultura è movimento, la bellezza è (r)evolution’: la bellezza come rivoluzione, ma soprattutto come evoluzione. La musica in generale e la loro musica in particolare, in continua e inarrestabile evoluzione, rappresentano una metafora del cambiamento: ogni musica fa parte di un percorso collettivo di evoluzione e trasformazione e contribuisce a una grande e inarrestabile mutazione. Come la cultura umana in generale che, se vuole puntare verso la bellezza, deve evolvere verso un’idea di comunità fondata sulla sostenibilità ambientale e sociale”.

Guida Blu 2013 - Puglia

on . Postato in Pubblicazioni 2013

Legambiente e Touring Club Italiano presentano la Classifica delle località balneari di Guida Blu 2013 - Puglia. Tirreno mare più ricco di vele: è Posada (Nu) la prima in classifica, Sardegna e Puglia le regioni con più località a 5 e 4 vele, al top anche Toscana, Liguria, Sicilia e Campania. In Puglia sventolano le 5 vele a Ostuni, Melendugno, Otranto e Nardò. Legambiente lancia il concorso “La più bella sei tu”, la spiaggia della bellezza

 

guida bluQuindici splendidi territori che coniugano con successo buon turismo e qualità ambientale. Sono le località balneari italiane di Sardegna, Puglia, Toscana, Sicilia, Basilicata, Campania e Liguria, che conquistano le 5 vele della Guida Blu 2013 di Legambiente e Touring Club, per aver saputo puntare sull’ecoturismo. Il merito è quello di riuscire ad offrire vacanze da sogno e di qualità, grazie alla gestione sostenibile di un territorio d’eccellenza, alla salvaguardia del paesaggio, ai servizi offerti nel pieno rispetto dell’ambiente e all’enogastronomia di alto livello. Quest’anno a guidare la classifica delle località balneari premiate con le 5 vele è Posada (Nu)la cittadina sarda è la regina dell’estate 2013, seguita da Santa Marina Salina (Me) e Pollica (Sa) rispettivamente al secondo e terzo postoTra le new entry del 2013 Vernazza (Sp) al 12esimo posto, Otranto (Le) 14esima e Nardò (Le) che chiude la classifica delle migliori località. La Sardegna anche quest’anno si conferma la regione con il maggior numero di località a 4 e 5 vele (ben 18), seguita dalla Puglia (11) e dalla Toscana (9).

FestambienteSud

on . Postato in Iniziative

Ecofestival delle questioni meridionali a Monte Sant'Angelo, in Puglia nel cuore del Gargano

FestambientesudFestambienteSud è la festa nazionale di Legambiente per il Sud Italia. Un festival ecologico tutto meridionale al fine di esprimere, con i linguaggi dell'arte e non solo, il punto di vista ambientalista riguardante il Sud Italia e il Mediterraneo.
Oltre 240.000 visitatori nelle prime sei edizioni, FestambienteSud coinvolge numerosi partner istituzionali e centinaia di volontari, anche internazionali.
Da FestambienteSud sono nate una serie di iniziative, in campo teatrale, letterario, musicale, agro-gastronomico e cinematografico. Ognuna di queste vive di vita propria, ma tutte si affacciano sulla grande vetrina che è la festa di fine Luglio.

Per tutte le informazioni visita subito www.festambientesud

Turismo Natura - Piccola guida pratica

on . Postato in Pubblicazioni

loghilegambiente parco vivilitaliaLegambiente ha collaborato con Il Parco Nazionale dell’Alta Murgia e Vivilitalia, alla realizzazione della prima piccola guida pratica per vacanzeturismo natura all’insegna del benessere, del gusto e delle emozioni nel Parco.

La Guida, in questa prima versione, riporta indicazioni generali sulle caratteristiche naturali del parco, sulla geografia del territorio e sui prodotti e gli attrattori turistici di maggior rilievo ed è accompagnata da alcune schede tematiche.

Guida Blu

on . Postato in Pubblicazioni

Legambiente e Touring Club Italiano anni insieme per segnalarvi le località di vacanza dove incontrerete qualità ambientale e gestione sostenibile dei territori.

guida bluLe località che segnaliamo ogni anno con la Guida Blu sono quelle che hanno scommesso sulla qualità a trecento sessanta gradi e che coniugano l'offerta turistica con il rispetto dell'ambiente, trasformandolo in un punto di forza. All'acqua pulita e servizi efficienti aggiungono spesso progetti per una migliore gestione dei rifiuti e qualità dell'aria, valorizzano il paesaggio, i centri storici e le produzioni tipiche, curano l'offerta enogastronomica, adottano piani per una corretta pianificazione del territorio migliorando le condizioni di soggiorno per tutti i turisti.

Turismo

on . Postato in Turismo

turismoIl turismo (dal francese tourisme, da tour, viaggio), secondo la definizione che ne dà l’Organizzazione mondiale del turismo, “comprende le attività di persone che viaggiano verso e risiedono in luoghi al di fuori dei loro ambienti abituali, per diletto, affari o altri scopi”. Queste persone che si spostano sul pianeta ogni anno sfiorano il miliardo (sette volte tanto il volume di 40 anni fa), e producono attività per quasi 6 trilioni di dollari: secondo il World Travel and Tourism Council, il settore rappresenta il 10% circa del Pil mondiale, e più del 10% degli investimenti. Per molti Paesi è la fonte principale delle entrate negli scambi con l’estero, e, dunque, un possibile e decisivo fattore di sviluppo. Al tempo stesso, però, può veicolare sfruttamento sociale ed economico e depauperamento ambientale, soprattutto nelle nazioni meno sviluppate. Anche per questo negli ultimi anni, insieme ai grandi motori tradizionali del settore – le vacanze balneari e quelle invernali - hanno avuto una diffusione crescente anche varie forme di turismo responsabile, più attento all’ambiente, più rispettoso delle identità e delle culture locali. 

L’Italia, per i suoi pregi storico-artistici, naturali ed enogastronomici è una delle mete più frequentate del turismo mondiale: il Country Brand Index, lo studio internazionale sull'immagine di oltre quaranta Paesi nel mondo, la vede sempre nelle posizioni di testa, spesso prima tra i paesi europei. Le tendenze degli ultimi anni confermano che la tutela del territorio e del paesaggio, della cultura e delle tradizioni locali sono, in generale e a maggior ragione in Italia, prioritarie per il futuro del turismo: la qualità ambientale dei territori - e delle strutture ricettive – influisce, infatti, sempre di più sulla scelta delle destinazioni di vacanza.