Puglia Eternit Free - Campagna di informazione sul rischio amianto | Numero verde: 800 131 026 | CLICCA QUI PER ADERIRE AL CENSIMENTO GRATUITO
Toggle Bar

Festival dell'Acqua 2017 a Bari

on . Postato in Iniziative 2017

festival dell'acqua 2017

Dall’8 all’11 ottobre a Bari si terrà la quarta edizione del Festival dell’Acqua, organizzato da Utilitalia e Acquedotto Pugliese, una articolata manifestazione sul settore idrico che affronta i grandi temi connessi alla disponibilità della risorsa, alla sua tutela, alla distribuzione in Italia e nel mondo e al suo corretto utilizzo. Ogni due anni il Festival riunisce centinaia di relatori nazionali e internazionali, rappresentanti delle istituzioni, personaggi di spicco dell’economia, della scienza, della cultura, dell’editoria, dello spettacolo e di ogni altra categoria che quotidianamente si occupa di risorse idriche ( www.festivalacqua.org).

Nell’ambito della manifestazione, tanto spazio anche alla didattica, con la realizzazione di laboratori didattici gratuiti – organizzati da Legambiente Puglia che è partner dell’evento – realizzati dagli educatori e dalle educatrici nei giorni 9, 10 e 11 ottobre,dalle ore 9.00 alle ore 12.00, e dalle ore 14.00 alle ore 15.00, all’interno degli stand allestiti nell’Ateneo dell’Università degli Studi di Bari, in piazza Umberto a Bari.

È possibile far partecipare le classi telefonando alla Legambiente Puglia allo 080.5212083, scegliendo al massimo fra due dei seguenti laboratori, ciascuno della durata di 50 minuti (è doveroso far presente agli accompagnatori di rispettare gli orari di visita) :

  • ENERGY - Cos’è l’energia? Ma come non sapete rispondere ad una domanda così semplice? Ci proveremo tuffandoci insieme in un laboratorio ricco di esperimenti a tratti “esplosivi”. Vedremo come l’energia si può trasformare in forme variegate e come anche da una piccola nocciolina si possa ricavare tantissima energia. Il nostro viaggio, ovviamente, ci permetterà di comprendere come anche l’acqua può aiutarci ad accendere una lampadina. (indicato per le scuole del primo ciclo)
  • H2OLTRE Acqua - Una delle molecole più semplici, ma allo stesso tempo forse la più sorprendente. Il laboratorio rappresenta un’immersione non scontata alla scoperta dei segreti dell’oro blu. Capillarità, densità, tensione superficiale, adesione e coesione, rifrazione, riflessione, propagazione del suono. L’obiettivo? Scoprire tutte le affascinanti proprietà dell’acqua fino a immaginare come, in una goccia, si possano scoprire le più recondite leggi che regolano il mondo. (indicato per tutte le scuole di ogni ordine e grado)
  • ACQUA DA FAVOLA - La scienza incontra il teatro in questo laboratorio che comincia con un piccolo gioco nel quale i partecipanti scelgono la storia che farà da leitmotiv a quella giornata. Ognuno indosserà, poi, i panni dei personaggi del racconto scelto, tuffandosi in un vero esercizio di “narrazione creativa” utilizzando i semplici costumi a disposizione: cappellini strani, mantelle… L’animatore scientifico comincerà, quindi, a raccontare la storia selezionata, intervallando la narrazione con esperimenti scientifici interattivi. (indicato per le scuole del primo ciclo)
  • WATER WONDERFUL WORLD - Può una goccia d’acqua diventare la lente attraverso la quale scoprire un nuovo futuro possibile? La conoscenza dell’acqua e delle sue caratteristiche ci permetterà di scoprire nuove applicazioni e nuovi orizzonti che vedono la molecola straordinaria protagonista. Un mondo possibile, ma solo se insieme ci si impegnerà a costruirlo. (indicato per le scuole del primo ciclo)
  • VOLARE OH OH - Volare è da sempre uno dei più affascinanti desideri dell’uomo. Come novelli Icaro, i ragazzi saranno proiettati in una dimensione nella quale i principi della fisica diventano segreti imperdibili per toccare il cielo con un dito. Dai rapaci più belli e rari ai colorati aquiloni, per finire a mongolfiere e ai più tecnologici aerei e razzi. (indicato per tutte le scuole di ogni ordine e grado)
  • A TESTA IN SU - Il tempo è impazzito! Quante volte lo sentiamo dire? Eppure è difficile decidere se sia vero o no. Certo, la pioggia a Ferragosto non piace a nessuno, ma prima di comprendere se il clima sta davvero cambiando - e come - forse è meglio capire come nascono i fenomeni atmosferici che lo caratterizzano. Perciò diamoci dentro con esperimenti sulla nascita delle nuvole, sullo svilupparsi delle grandi correnti d'aria nell'atmosfera, delle trombe d'aria e dei cicloni. È la Natura: così come la fisica, la geologia e le scienze del clima la indagano, così l'uomo, con le forme, i colori e l'arte espressiva la racconta. (indicato per tutte le scuole di ogni ordine e grado)

Nell’ambito della manifestazione si terranno anche quattro lectiones magistrales rivolte agli studenti degli istituti secondari nei giorni 9, 10 e 11 ottobre , dalle ore 11.00 alle ore 12.30, e alle ore 16.30,nell’Aula Magna “Aldo Cossu”dell’Università degli Studi di Bari, in piazza Umberto a Bari.

Di seguito, il programma degli incontri.

  • Lunedì 9 ottobre, ore 11.00 - “Com’è profondo il mare: Dal nostro inviato nella più grande discarica del pianeta. La plastica, il mercurio, il tritolo e il pesce che mangiamo”. Con la partecipazione dell’autore Nicolò Carnimeo.
  • Lunedì 9 ottobre, ore 16.30 - “L’Apocalisse secondo Mirabella. Parole e narrazione dei disastri ambientali”. Conversazione con Michele Mirabella.
  • Martedì 10 ottobre, ore 11.00 - “Crisi climatiche ed energetiche. Pre-occuparsi del futuro?” Conferenza di Luca Mercalli.
  • Mercoledì 11 ottobre, ore 11.00 - Conferenza per gli studenti delle scuole superiori con la partecipazione straordinaria di Alessandro Di Benedetto, recordman di giro del mondo con barca più piccola (6.50 mt).

 

Legambiente al Festival dell'Acqua 2017 - Video