Comuni Ricicloni Puglia 2013

on . Postato in Rapporti 2013

comuni ricicloni 2013Legambiente ormai da 20 anni promuove a livello nazionale il Rapporto “Comuni Ricicloni”, a cui aderiscono un numero sempre maggiore di Comuni, che vedono nella nostra iniziativa un importante momento di verifica e di comunicazione degli sforzi compiuti per avviare e consolidare la raccolta differenziata, e più in generale il sistema integrato di gestione dei propri rifiuti. 

L’iniziativa di Legambiente è finalizzata a premiare quelle Amministrazioni che non solo hanno ottenuto i migliori risultati nella gestione dei rifiuti, ma che negli ultimi mesi stanno avviando dei sistemi amministrativi innovativi: raccolte differenziate avviate a riciclo, ma anche acquisti di beni, opere e servizi che abbiano valorizzato i materiali recuperati da raccolta differenziata. 

Anche quest’anno, Legambiente Puglia ed ANCI Puglia si impegnano a realizzare l’edizione 2013 del Rapporto (la quinta edizione a livello regionale) ed è per questo che chiediamo la collaborazione dei sindaci dei Comuni pugliesi per una migliore riuscita dell’iniziativa.

Chiediamo, quindi, a ciascun sindaco la disponibilità a compilare la scheda allegata con tutti i dati relativi allo stato di gestione dei rifiuti nel comune di riferimento registrati nel 2012. A tal proposito preme sottolineare che in questa edizione è prevista l’elaborazione dell’indice di gestione, in pratica nella determinazione delle classifiche si terrà conto, non solo della percentuale di RD registrata nel 2012, ma anche di tutti i parametri indicati all’interno della scheda che tramite un procedimento di tipo matematico, determineranno appunto l’indice di gestione. Pertanto, è richiesta una particolare cura nella compilazione della scheda e nell’invio dei dati, al fine di consentire una corretta elaborazione e redazione delle classifiche e del Dossier. 

La scheda compilata potrà essere spedita per posta, o per fax o per e-mail agli indirizzi riportati sulla stessa entro e non oltre il 13 settembre p.v.

Si precisa che in caso di mancato invio della scheda per la realizzazione del rapporto saranno presi a riferimento i dati pubblicati sul Portale Ambientale della Regione Puglia.


Scarica la scheda