Puglia Eternit Free - Campagna di informazione sul rischio amianto | Numero verde: 800 131 026 | CLICCA QUI PER ADERIRE AL CENSIMENTO GRATUITO
Toggle Bar

Greenpeace Italia, Legambiente e WWF Italia, insieme al presidente Introna, incontrano i parlamentari pugliesi su Sblocca Italia

on .

Greenpeace Italia, Legambiente e WWF Italia
IL PAESE REALE NON CI STA, VIA L’ART. 38 DELLO SBLOCCA ITALIA
“COSÌ SI SVENDE IL PAESE AI SIGNORI DEL PETROLIO”
Lunedì 27 ottobre a Bari le tre associazioni ambientaliste, insieme al Presidente del Consiglio regionale pugliese Introna, incontrano i parlamentari pugliesi

Il Decreto Sblocca Italia, seppur rivisto dalla Commissione Ambiente della Camera, dà carta bianca agli appetiti dei petrolieri e rischia di trasformare l’Italia in colonia per le trivelle.

Le associazioni Greenpeace Italia, Legambiente e WWF Italia chiedono l’abrograzione dell’art. 38 del decreto 133/2014 e si appellano alle Regioni perché lo impugnino davanti alla Corte Costituzionale. 

Lunedì 27 ottobre p.v. a Bari, presso la Sala del Consiglio regionale pugliese in via Capruzzi, 212, a partire dalla ore 12.30, i rappresentati delle tre associazioni ambientaliste, insieme al Presidente Introna, incontreranno i parlamentari pugliesi per confrontarsi sui contenuti dell’art.38 del d.l. 133/2014.

Parteciperanno all’incontro in rappresentanza delle tre associazioni: Stefano Lenzi, WWF Italia,Nicolò Carnimeo, Delegato WWF Puglia, Giorgio Zampetti, Responsabile Scientifico Legambiente Nazionale, Francesco Tarantini, Presidente Legambiente Puglia e Massimiliano Boccone, Greenpeace.

L’ufficio stampa: 347.6645685