Puglia Eternit Free - Campagna di informazione sul rischio amianto | Numero verde: 800 131 026 | CLICCA QUI PER ADERIRE AL CENSIMENTO GRATUITO
Toggle Bar

Vado a scuola con gli amici in bus, a piedi, in bici

on .

Domani al via l’iniziativa promossa da Legambiente all’insegna della mobilità scolastica sostenibile
Tante le iniziative in programma: dai percorsi pedibus e bicibus alle attività ludiche per riappropriarsi di una mobilità in sicurezza ed autonomia per gli studenti e chiedere città più vivibili per tutti i cittadini

Vado a scuola con gli amici

Percorsi di pedibus e bicibus, veri e propri servizi autobus su due piedi o due ruote, passeggiate all’aperto insieme al sindaco della città, trekking sulle piste ciclabili, ed ancora attività ludiche, street art e azioni di guerrilla gardening. Sono alcune delle iniziative di “Vado a scuola con gli amici in bus, a piedi, in bici”, l’iniziativa di Legambiente all’insegna della mobilità scolastica sostenibile che prenderà il via domani 15 ottobre e coinvolgerà diverse scuole e amministrazioni del territorio. Un'occasione importante per ripensare e riflettere insieme sul tema della mobilità urbana sostenibile, per riappropriarsi del piacere di camminare o di pedalare, di fare del sano movimento, per conoscere il proprio quartiere e le regole del codice della strada in tutta sicurezza. Ma anche un modo per ridurre le emissioni inquinanti soprattutto nelle città dove si registrano ancora livelli superiori ai limiti. Purtroppo in Italia la mobilità scolastica sostenibile fatica a decollare: nonostante l’86 per cento delle famiglie italiane abiti a meno di un quarto d’ora a piedi dagli istituti scolastici, sono almeno dieci milioni le persone che scelgono di percorrere il tragitto in automobile. Per questo l’associazione ambientalista ha pensato ad una giornata ad hoc come “Vado a scuola con gli amici in bus, a piedi, in bici” proprio per sensibilizzare cittadini e amministratori nella promozione di percorsi casa-scuola senza auto soprattutto per i più piccoli.

Domani saranno oltre cinquanta gli appuntamenti in programma nella Penisola che avranno come protagonisti principali gli studenti di tante scuole italiane. Tra le iniziative che apriranno l’edizione 2014 di Vado a scuola con gli amici in bus, a piedi, in bicil’istituto Comprensivo Fanelli di Ostia Antica organizzerà una passeggiata con gli alunni, insieme ai volontari di Legambiente, per evidenziare le criticità legate alla viabilità a piedi. A seguire ci sarà l’incontro con l'assessore alla mobilità. Invece i bambini dell’istituto comprensivo Castelseprio di Roma andranno a scuola in gruppo seguendo un percorso stabilito e raccoglieranno i passeggeri alle “fermate” predisposte lungo il cammino. Si farà poi una passeggiata con l’assessore del Municipio e i redattori di un blog di quartiere e durante la passeggiata i bambini mostreranno quello che non va nel tragitto e consegneranno una scatola di biglietti con scritto come dovrebbe essere una città a misura di bambino. Per l’occasione largo Castelseprio verrà chiuso al traffico durante l’ingresso dei bambini a scuola. “Trekking a Roma seguendo la ciclabile" sarà l’altro appuntamento romano in programma domani. Ad essere coinvolti saranno i ragazzi del Liceo Talete della Capitale che parteciperanno alla passeggiata che partirà dalla scuola fino al Foro Italico seguendo la ciclabile. Un modo per riscoprire il piacere di camminare insieme, osservando la città, il Tevere, i ponti di Roma e i luoghi dello sport. A Pavia l’Istituto Comprensivo di via Acerbi sarà impegnato in un percorso bicibus, mentre a Nocera Inferiore i volontari di Legambiente e bambini della primaria Pecorari di via S. G. Bosco faranno Street art e azioni di Guerrilla gardening. In provincia di Firenze, la primaria Capoluogo Clasio insieme al Comune inviterà i bambini a recarsi a scuola a piedi, in bici, soprattutto insieme ai loro amici. La Festa piedibus 2014 sarà, invece, l’appuntamento in programma ad Alba, in provincia di Cuneo, dove gli alunni delle primarie andranno a scuola con le linee Piedibus accompagnati da Sindaco e Assessori. Ad Urbino gli alunni della scuola primaria "Pascoli", accompagnanti da volontari e genitori, si recheranno a scuola a piedi. La mattinata sarà poi dedicata ai giochi di strada organizzati dal Circolo Legambiente nell’area antistante la scuola, in collaborazione con il Comune di Urbino - Assessorato all'Istruzione e ai Servizi sociali.

Ed ancora a Bari “Vado a scuola con gli amici in bus, a piedi, in bici” sarà l’occasione per gli studenti di monitorare i punti critici della viabilità limitrofa alla scuola, poi non mancherà la "passeggiata con il sindaco" per ideare con lui possibili soluzioni. A Potenza la campagna si svolgerà sabato 18 ottobre e saranno organizzati laboratori ludico-didattici sul tema della mobilità ai quali parteciperanno anche le scuole che hanno già sperimentato la pratica sostenibile del Pedibus, gli altri Istituti scolastici ai quali verranno presentate le mappe del Pedibus pensate per l'intera città e l'Amministrazione Comunale. In provincia di Messina, saranno organizzati incontri tematici per sensibilizzare i ragazzi sul tema della mobilità dolce coinvolgendo l'Amministrazione Comunale di Barcellona Pozzo di Gotto.

Tutte le informazioni su www.legambientescuolaformazione.it 

L’ufficio Stampa di Legambiente:

0686268353-76