Puglia Eternit Free - Campagna di informazione sul rischio amianto | Numero verde: 800 131 026 | CLICCA QUI PER ADERIRE AL CENSIMENTO GRATUITO
Toggle Bar

Richiesta di apertura della caccia alle Isole Tremiti

on .

 Legambiente Puglia sulla richiesta di apertura della caccia alle Isole Tremiti:  

«È l’ennesima boutade di amministratori che non hanno nessun riguardo verso il proprio territorio»  

Intanto continua la battaglia di Legambiente per difendere le perle dell’Adriatico:  

il prossimo 15 febbraio a Policoro conferenza nazionale  

Uscire dal petrolio. Fermare le nuove trivellazioni petrolifere e abrogare le leggi pro trivelle per uno sviluppo locale sostenibile

 

«Quella della caccia è l’ennesima boutade di amministratori che non hanno nessun riguardo verso il proprio territorio. Non esiste alcuna norma che legittimi la delibera dell’Amministrazione comunale delle Isole Tremiti a fare quanto richiesto. Chiediamo al presidente del Parco Nazionale del Gargano di intervenire per porre fine a una serie di comportamenti che ledono un territorio già troppo spesso compromesso e abbandonato alla negligenza di amministratori poco attenti».

Si esprimono così Antonio Nicoletti Francesco Tarantini, rispettivamente responsabile nazionale delle Aree protette di Legambiente e presidente di Legambiente Puglia, in seguito alla richiesta del sindaco delle Isole Tremiti di istituire due riserve di caccia per i residenti di San Domino e San Nicola.

Continua intanto la battaglia di Legambiente nel tentativo di porre un argine alle nuove istanze di trivellazioni alle Isole Tremiti. Il prossimo 15 febbraio a Policoro si terrà la conferenza nazionale dal titolo “Uscire dal petrolio. Fermare le nuove trivellazioni petrolifere e abrogare le leggi pro trivelle per uno sviluppo locale sostenibile” a cui parteciperà, fra gli altri, anche il presidente del Consiglio della Regione Puglia, Onofrio Introna.

 

 

L’ufficio stampa: 347.6645685